Amy Bratley – Amore zucchero e cannella

More about Amore zucchero e cannella

No seriamente, lo zucchero e la cannella chi se li è mangiati? No perché nel libro non ci sono. Dai forza, che salti fuori questo ladruncolo di polveri. Voglio vederlo in una lotta all’ultimo sangue con il titolista che evidentemente ha letto il titolo in inglese, si è bevuto una botte di centerbe e poi ha scritto quello che voleva. Non sto scherzando, nel libro zucchero e cannella non ci sono. C’è giusto un po’ d’amore… che poi… se proprio lo vogliam chiamare amore… vabbè vabbè, è vero, non sono un’esperta dunque me ne sto zitta.

A parte questo, cioè a parte il titolo che non c’entra niente, il romanzo è brutto. Insomma il titolo è il meno. E’ che il romanzo è semplicemente brutto, tutto lì. Il riassunto? Lei, che proviene da una famiglia mezza disastrata (strano no?), scopre che Lui la tradisce con un’amica. Si consola confezionando grembiuli e tuffandosi nel mare pieno di dubbi solcato da un amico intimo surfista. La puttanata of the year. Che poi lo so, lo dico sempre, la trama non conta, se un libro è scritto bene etc etc sì è vero. Il problema qua è che tutto è mediocre: mediocre la trama, mediocre lo stile, è tutto piatto, non un’emozione, un guizzo, un qualcosa che possa suscitare nel lettore un barlume di sentimento, di empatia, di solidarietà. E invece niente. Lei non è simpatica, l’ex fidanzato è una sottospecie di psicopatico, l’amica è un po’ zoccola, il nuovo amico intimo surfista ha il fascino di una mattonella in gres porcellanato, il capo è un maniaco sessuale aspirante stalker, la madre di lei un po’ zoccola (tanto per cambiare).

Cioè fondamentalmente è un romanzo su un po’ di tipe un po’ zoccole che hanno dei dubbi. No bello eh, per carità, un bijou.

Io posso capire il desiderio di leggerezza e di disimpegno, io sono la regina del romanzo superficiale, però mi vengono in mente almeno 100 romanzi dello stesso segmento migliori di questo (mi viene in mente anche quello più brutto, ciao Barreau ciao salutami gli ingredienti segreti), quindi guardatevi attorno ed eventualmente mandate una mail alla sottoscritta che vi dà qualche bel titolo.

About these ads

9 pensieri su “Amy Bratley – Amore zucchero e cannella

  1. ahahahah vien voglia di leggerlo subito!:-)
    Il lato positivo di questi romanzucci da niente è che magari poi a qualcuno vien voglia di leggersi davvero Guerra e Pace…:-)

  2. non ci posso credere. conosci lorenzo licalzi.
    credo siamo due al mondo. oltre tutti quelli a cui ho regalato i suoi libri. decine di suoi libri.
    scusa, non c’entra niente col post.
    ma dovevo dirtelo.
    ciao eh.

  3. O.T.
    Voglio aprire un blog anche io e… Ti chiedo, Margherita: è possibile farlo da sole o il fatidico “amico informatico” che si presta a fare da blogmaster è indispensabile?
    Tankiù :-))

  4. Non mi è piaciuto affatto, ma lo considero un libro “da bagno”.Quelli che, appunto, leggi in bagno e poi dimentichi.

Un bel tacer non fu mai scritto: non censuro nessun commento (spam escluso) ma mi riservo il diritto di non rispondere.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...